1
     
Le vostre esperienze,
la nostra storia.
3
2

BLOG

Gli esperti Pikkart al GIOIN e all’Econocom Innovation Hub

Gli esperti Pikkart al GIOIN e all’Econocom Innovation Hub

notizia pubblicata in data : lunedì 23 aprile 2018

Lunedì 26 Marzo è ripartita a Torino la terza edizione del GIOIN (Gasperini Italian Open Innovation Network) – primo network in Italia dedicato all’innovazione delle imprese – con l’incontro su ARTIFICIAL INTELLIGENCE E AUGMENTED REALITY A MISURA D’UOMO, all’interno del campus di coworking Talent Garden Fondazione Agnelli.
GIOIN è un’iniziativa di Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio Italiano. All’evento sono stati invitati Emanuele Avolio e Marco Manfredi, rispettivamente senior key account manager e senior researcher di Pikkart.

 

 

La Realtà Aumentata è ormai un dato acquisito dal punto di vista dello strumentario tecnologico e sempre più frequenti sono le start-up che nascono per applicarla. Come Pikkart, che ha creato da zero un ambiente di lavoro per costruire applicazioni in Realtà Aumentata.

Emiliano Brogi, key account manager di Pikkart, è stato invitato a parlare all’InnovationHub organizzato all’interno dell’Econocom Village di Milano il 18 Aprile per spiegare il valore e tutte le infinite opportunità della Mixed Reality, la diretta evoluzione della Realtà Aumentata.

 

“Il processo olografico interno e il sistema operativo che equipaggia gli Hololens ci permette di sviluppare con una flessibilità e una potenza che fa davvero la differenza. A rivoluzionare il principio dell’interazione che si ha oggi con la Mixed Reality è la possibilità di aggiungere più strati di conoscenza (layer) a ciò che viene visualizzato dall’utente. Non è più una semplice sovraimpressione di informazioni: è un’interazione che permette di aprire, spostare, chiudere, mettere contenuti digitali alla realtà, guidando l’utente che si muove nello spazio per aiutarlo non solo a immaginare ma ad agire in modo più informato e più corretto. Nel mondo dell’assistenza o dell’assemblaggio la Mixed Reality porta un contributo altissimo ma ci sono moltissimi altri ambiti in cui la MR può fare la differenza che vanno oltre l’identificazione univoca, la tracciabilità e la rintracciabilità. La possibilità di dare concretezza digitale alle simulazioni, ad esempio, dà l’opportunità di esplorare le funzionalità di un macchinario anche gigantesco senza spostarlo fisicamente per il mondo. Il tutto risparmiando tempo, soldi e fatica, il che rende la Mixed Reality una tecnologia estremamente conveniente!”

 

L’evento rientra in una serie di appuntamenti dedicati alla trasformazione digitale e alle applicazioni più avanzate in ambito business. 

 

Torinoggi, 21 Marzo 2018

 

Radio 24, 5 Aprile 2018

 

EconomyUp,19 Aprile 2018

 

ultima modifica: Giulia Fiorenza Campagna  09/05/2018